Notizie

28^ Giornate Italo Norvegesi Festa del Bacalà

Si sono concluse con successo le Giornate Italo Norvegesi e la Festa del Bacalà alla Vicentina. L’edizione di quest’anno ha visto molte novità a partire dalla tensostruttura rinnovata e accogliente in stile norvegese con molti addobbi floreali, tanti spettacoli di qualità, Bacco&Bacalà con la degustazione di vini abbinati al prelibato piatto, mostra di auto d’epoca, e una cerimonia tutta nuova.
Si è infatti messo in scena lo spettacolo teatrale “Il Signore del Bacalà” di Stefano Kardjakov che ha raccontato in pochi minuti il tragico naufragio di Pietro Querini.
Oltre 100 gli ospiti norvegesi che hanno popolato la cittadina sandricense nei giorni della festa. Ospiti importanti tra cui il Ministro della Pesca Norvegese Elisabeth Aspaker, Il Presidente della Regione Nordland Thomas Norvoll e gli ambasciatori italiano e norvegese.

ministro e ciambetti palmerino sfilata festa festa bacalà palmerino

ministro palmerino

6° GRAN GALA’ DEL BACALA’ DEDICATO ALL’EXPO

6° GRAN GALA’ DEL BACALA’ DEDICATO ALL’EXPO

Martedì 15 settembre straordinaria apertura della 28^ Festa del Bacalà alla Vicentina.
La tradizionale serata di gala con gli chef della Confraternita del Bacalà ha accolto quest’anno ben 700 commensali. Il menù, studiato ad hoc, è stato dedicato all’Expo, piatti memorabili che accostavano sapori etnici ed orientali per festeggiare la più grande esposizione mondiale dedicata proprio all’alimentazione.
Oltre 30 i cuochi che hanno sapientemente preparato le 7 portate del menù.
Ospiti d’eccezione il pluricampione di ciclismo Alessandro Moser e la campionessa olimipica del salto in lungo Sara Simeoni che, per l’occasione, hanno ricevuto la prestigiosissima insegna da parte della Confraternita del Bacalà.
Altro momento importante l’elezione della Sandrina 2015, novità esclusiva della Festa del Bacalà che per tutta la stagione accompagnerà la Confraternita del Bacalà come madrina ufficiale.

IphoneErika 1423 IphoneErika 1427

VIA QUERINISSIMA SI PRESENTA ALLE NOTTI BIANCHE DI OSLO

VIA QUERINISSIMA SI PRESENTA ALLE NOTTI BIANCHE DI OSLO

All’Istituto Italiano di Cultura venerdì 11 settembre in occasione delle Notti bianche di Oslo è stata presentata la Via Querinissima con un convegno diretto dall’on. Luciano Righi che ha presentato la Confraternita del Bacalà alla Vicentina e dal Cav. Massimo Andreoli che ha raccontato la Via Querinissima.
Presenti anche il Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura ad Oslo, dott. Luca Di Vito, l’Ambasciatore Italiano ad Oslo S.E. Giorgio Novello e il Sindaco di Rost (la città norvegese gemellata con Sandrigo ) Tor Arne Andreassen.
Presenti anche lo chef sandricense Antonio Chemello che ha poi deliziato il palato degli oltre 100 ospiti con una degustazione di polenta e Bacalà alla Vicentina.

STOCCAFISSANDO – Ancona 8 settembre

STOCCAFISSANDO – Ancona 8 settembre

La Confraternita del Bacalà alla Vicentina ha presenziato martedì 8 settembre alla manifestazione STOCCAFISSANDO che si tiene ogni anno ad Ancona, organizzata dall’Accademia dello Stoccafisso all’Anconetana.
Ogni confraternita presente porta la propria specialità a base di Bacalà o stoccafisso per concorrere ad una sfida tutta dedicata al pesce bastone!
A rappresentare la Confraternita del Bacalà lo chef della Trattoria di Palmerino Chemello Antonio.

cuochi stoccafissando

REGATA STORICA A VENEZIA – Domenica 6 Settembre

REGATA STORICA A VENEZIA – Domenica 6 Settembre

Domenica 6 Settembre la Confraternita del Bacalà è stata invitata dal G.S. Voga Veneta di Mestre alla Regata Storica di Venezia. Sulla caorlina, la tipica imbarcazione veneziana una rappresentanza della Confraternita ha sfilato con i remieri partendo dalla Remiera San Giuliano di Mestre fino alla splendida Piazza San Marco.

IphoneErika 1349 IphoneErika 1358 IphoneErika 1363

La Confraternita del Bacalà al Four Season di Milano

Giovedì 21 maggio pranzo di grumettari al Four Season di Milano organizzato da Daniele Paggiaro grande appassionato di Bacalà che ha voluto invitare per l’occasione il Vice Presidente della Confraternita Fausto Fabbris e lo chef Chemello Antonio. Il menù molto gradevole è stato tutto a base di Bacalà ed è stato realizzato per l’occasione da Silvano Prada originario del rosatese, vicentino doc!

image1

Il Bacalà al Carnevale di Venezia 2015

E’ con il volo dell’Angelo che si apre ufficialmente il Carnevale di Venezia 2015, ad attendere lo splendido Angelo c’era il Doge di Venezia, con la Dogaressa e un corteo storico assai colorito, oltre a migliaia di turisti, stampa, tv ed ospiti illustri. Quest’anno per festeggiare l’anno della Via Querinissima c’era anche una gremita rappresentanza della Venerabile Confraternita del Bacalà alla Vicentina che, proprio al Doge, ha fatto poi consegnare gli “stoccafissi” ovvero il “bacalà” dal Capitato Querini. Questo episodio, ormai noto in tutta Europa, in ricordo dall’avventuroso viaggio del Capitano veneziano Pietro Querini che, diretto alle Fiandre nel 1431, naufraga con pochi superstiti al largo delle Isole Lofoten (100km oltre il circolo polare artico). E’ qui che Querini scopre il metodo di conservazione del merluzzo: una volta essiccato ai freddi venti del nord, diventa stoccafisso. Accolto con calore dagli abitanti dell’Isola Querini riparte poi nella primavera del 1432 per rientrare in Patria . Fu dopo questo episodio che in Veneto si cominciò a consumare lo stoccafisso.

La Querinissima sintetizza, nella congiunzione dei nomi Querini e Serenissima, la storia di una grande avventura, dove protagonista è l’amore: per la Patria, per il prossimo e per la conoscenza di questo pesce che ha unito le popolazioni europee. In attesa del riconoscimento ufficiale dal Consiglio d’Europa come “Itinerario Culturale Europeo”, la Via Querinissima è stata protagonista per due giorni al Carnevale di Venezia.
Sabato 7 e domenica 8 febbraio al Teson Vecio della Pescheria di Rialto si serviva proprio lo stoccafisso: il Bacalà alla Vicentina come lo prepara e lo consiglia la Venerabile Confraternita del Bacalà. Con i volontari della Pro Loco di Sandrigo è stata allestita una vera e propria festa, nei due giorni sono state servite circa 1000 porzioni di Bacalà caldo con polenta. Ad allietare i passanti momenti di grande bagordo veneziano con i giullari, gli arcieri, il gruppo storico dei tamburi, i balli della Nobiltà Sabauda e le tipiche canzoni dei gondolieri veneziani.

DSC_1461 DSC_1522 DSC_2073

Il Bacalà di Palmerino alla Caserma Ederle

Martedì 25 novembre alla Caserma Ederle si è tenuta la 6^ edizione della festa “Meet the Majors”. Il Colonello Robert Meinst Jr comandante della Caserma (nella foto sopra) ed il Generale Daryl Williams a capo della Us Army Africa hanno aperto le porte della Ederle e accolto 56 Sindaci della Provincia che hanno a loro volta portato i prodotti d’eccellenza del territorio.

Per Sandrigo immancabile il Bacalà della Trattoria da Palmerino, offerto dal Comune di Sandrigo presenziato dal Sindaco Giuliano Stivan (in foto) e servito dallo chef Chemello Antonio.  Il piatto tipico è stato apprezzatissimo tra gli americani.

La Via Querinissima firmata a Bruxelles

7 ottobre 2014. Una data che rimarrà nella memoria. A Bruxelles è stata firmata la lettera di amicizia tra la Regione Veneto e Nordland County. La Via Querinissima è ora una realtà. Firme e mani che si intrecciano per unirsi e condividere la cultura, la gastronomia e soprattutto tante idee. Da qui parte il grande progetto europeo della Via Querinissima, un sogno diventato realtà, cominciato 7 anni fa con il viaggio Venezia – Rost in barca a vela e che sta diventando un itinerario culturale europeo. Il prossimo obiettivo è il riconoscimento da parte del Consiglio d’Europa.

IMG-20141007-WA0014